fbpx

Lievito madre in esubero: cosa significa e come usarlo

Giu 28, 2023 | Approfondimenti | 0 commenti

Il lievito madre in esubero si riferisce alla quantità di lievito madre che supera le necessità di una determinata ricetta o di ciò che si desidera mantenere attivo e alimentato regolarmente. Quando si coltiva un lievito madre, può aumentare gradualmente di volume e diventare più attivo nel corso del tempo. Questo può portare a una quantità di lievito madre che supera le quantità richieste per le preparazioni di pane o altre ricette che si intendono realizzare.

In sostanza, quando si ha più lievito madre di quanto effettivamente necessario, si parla di lievito madre in esubero. Questa situazione può verificarsi a causa di una serie di fattori, come l’alimentazione regolare e attenta del lievito madre, la pratica della rinfrescatura o la coltivazione di quantità maggiori rispetto al fabbisogno personale.

Il lievito madre in esubero può essere gestito in diversi modi, come descritto in precedenza, tra cui l’alimentazione regolare, la conservazione, la condivisione con altre persone o l’utilizzo in ricette alternative. È importante gestire il lievito madre in modo adeguato per mantenere la sua vitalità e qualità, evitando sprechi e garantendo un utilizzo efficiente delle risorse.

Come usare il lievito madre in esubero?

Quando si ha un’eccessiva quantità di lievito madre, esistono diverse opzioni per gestirlo in modo efficace:

1. Alimentazione regolare: Se si desidera mantenere il lievito madre attivo e in buona salute, è importante alimentarlo regolarmente. Prima di utilizzare il lievito madre in esubero, scartane una parte per ridurre la quantità e quindi alimentalo con una quantità equivalente di farina e acqua fresche. Questo permette al lievito madre di rimanere attivo e pronto per essere utilizzato per future preparazioni.

2. Conservazione: Se si prevede di utilizzare il lievito madre in esubero in un futuro prossimo, è possibile conservarlo in frigorifero o anche nel congelatore. Nel caso del frigorifero, riduci la quantità di lievito madre e trasferiscilo in un contenitore ermetico. Assicurati di alimentarlo regolarmente (almeno una volta alla settimana) per mantenerlo attivo. Per conservarlo nel congelatore, puoi distribuirlo in piccole porzioni e congelarle separatamente. Quando hai bisogno di utilizzarlo, scongela la porzione desiderata in frigorifero e poi alimentala per riattivarla.

3. Regala il lievito madre: Se non hai intenzione di utilizzare il lievito madre in esubero, potresti considerare l’opzione di regalarlo ad amici, familiari o appassionati di panificazione che potrebbero essere interessati a coltivare il loro lievito madre. Metti il lievito madre in un contenitore o in un barattolo, spiega loro come alimentarlo correttamente e fornisci loro le istruzioni di base per l’utilizzo.

4. Utilizza il lievito madre in ricette alternative: Se hai una quantità abbondante di lievito madre, puoi sperimentare ricette alternative che utilizzano il lievito madre come ingrediente principale. Oltre al pane, il lievito madre può essere utilizzato per preparare focacce, pizza, pancake, waffle e persino dolci come muffin e torte. Esplora nuove ricette e scopri come il lievito madre può conferire un sapore e una consistenza unici a una varietà di preparazioni. Scopri i nostri consigli all’articolo qui!

5. Essicca il lievito madre: Se preferisci una forma di lievito madre più stabile e duratura, puoi considerare l’essiccazione del lievito madre in eccesso. Per farlo, stendi piccole quantità di lievito madre su un foglio di carta da forno e lascialo essiccare all’aria aperta per alcuni giorni. Una volta che il lievito madre si è completamente essiccato, puoi sbriciolarlo e conservarlo in un contenitore ermetico. Quando hai bisogno di utilizzarlo, riidratane una porzione con acqua e utilizzala come il lievito madre fresco. Scopri come fare il lievito madre secco nell’articolo qui!

In ogni caso, è importante essere attenti e responsabili nel gestire il lievito madre in esubero. Assicurati di fornirgli le cure necessarie per mantenerlo in buona salute e di utilizzarlo in modo sicuro ed efficiente.

 

 

Vuoi imparare di più sulla panificazione e preparare pagnotte superlative?
Ho per te un corso gratuito speciale che svolterà il tuo approccio alla panificazione!

VAI AL CORSO GRATUITO

Martino Beria

Martino Beria

Chef

Martino Beria è chef, lievitista, innovatore di gastronomia, specializzato in cucina vegetale, lievito madre e fermentazioni. È laureato in Scienze e Cultura della Gastronomia e della Ristorazione presso l’Università di Padova, dove ha insegnato Progettazione del Cibo.